giovedì 23 settembre 2021

Coliandro forever


 


Non provo una particolare simpatia per la macchina da guerra che si muove dietro le quinte di Coliandro dagli sceneggiatori ai registi, la loro idea di città e di Polizia è troppo spesso talmente grottesca da fare intuire fra le righe una forte contrapposizione a regole e divise.

Ma Coliandro, il personaggio Coliandro, e la sua incarnazione in Morelli la trovo sempre verde, come certi eroi dei fumetti, eterna nella sua unicità e simpatia, con i suoi enormi difetti, ignoranza congenita e purezza che ne fanno uno dei miei eroi preferiti.

Lo sfondo è ancora Bologna, più marginale che in altre occasioni, mostrando pezzi di periferia fino ad ora meno esplorati, come la Bolognina che io conosco bene.

Quattro storie tanto improbabili quanto esilaranti con diversi inserimenti felici da Giacobazzi a Greg, perché a un invito di Coliandro non è possibile dire di no.

Su Raiplay tutti gli episodi in anteprima.

domenica 19 settembre 2021

la casa dei bambini perduti


 Torna in libreria Nicola Arcangeli con un nero atipico in linea con il suo stile inimitabile.

Si parla di bambini, e la vicenda fin da subito ha le classiche atmosfere inquietanti inevitabili quando le vittime sono  soggetti deboli che incarnano, nell'immaginario collettivo, purezza e innocenza, bambini appunto.

Ma la trama non è semplice o scontata, romanzo tutto da scoprire con alcuni personaggi storici della narrativa di Arcangeli che tornano in una sorta di filrouge affettivo.

Il personaggio principale è invece un poliziotto duro, puro, alcolista, piegato dalla vicissitudini della sua vita ma non ancora spezzato.

Toccherà a lui dirimere la trama e salvare il salvabile in una vicenda dove non mancano colpi di scena e azione.

Casa editrice Clown Bianco.


domenica 12 settembre 2021

cruel summer


 


Cruel summer, estate crudele, sulle orme di serie tipo "13" ma con alcune peculiarità.

Affiora il disagio dell'adolescenza conficcato al centro di una piccola comunità americana, profondo Texas, anni 90.

I protagonisti tutti adolescenti o giovanissimi, sono l'ennesima rivisitazione dei cliché americani, il mito della bellezza, le consuete vicende di emarginazione sociale, con la ragazzina bruttina e grassoccia che sogna di diventare amica della più bella e popolare della scuola.

Al di là della cornice e oltre essa la trama è avvincente, spinge lo spettatore a continuare la visione delle dieci puntate per capire dove sia la verità e anche per indagare le motivazioni del dramma.

La conclusione è interessante e non priva di colpi di scena, si parla di una seconda stagione, vedremo se corrisponde al vero, ricordandoci che spesso una seconda stagione rischia di svilire un buon lavoro compiuto.

Su Prime che nel tempo sta crescendo in qualità e offerta, mentre Sky arranca dietro a tutti fra costi di abbonamento imbarazzanti e contenuti sempre più adatti a un pubblico anziano. 

giovedì 9 settembre 2021

Francesco Gabbani - La Rete (Official Video)




Tutti i giorni in rete, perché? In realtà ognuno persegue uno scopo, oppure, realtà ancora più drammatica, si annulla nella rete, nelle chat, nella digitazione compulsiva alla ricerca di immagini, suoni, notizie sempre frammentarie, lo scrivo con cognizione di causa perché anch'io a tratti lo faccio, nei momenti di noia, nei momenti di vuoto.
Gabbani come al solito riesce a centrare il bersaglio con efficace semplicità.
Della "rete" troverete traccia anche nel mio ultimo romanzo:
"TUTTI GIU' PER TERRA" scritto qualche anno fa ma per certi versi ancora attuale.

mercoledì 8 settembre 2021

Tutti giù per terra


 


Torna il maresciallo Greco del nucleo investigativo dei carabinieri di Bologna, un'indagine di qualche anno fa, libera dal covid una volta tanto, scritta in tempi non sospetti.

Un'indagine dura, una storia crudele, dentro troverete la rete, e  uomini che hanno perso da tempo la via.

La follia e il degrado fanno parte del nostro modello sociale?

Chissà, a voi una storia cupa per riflettere sul nostro tempo, a breve comincerò a inserire qualche brano, in autunno le prime presentazioni.

In mezzo le mie agognate vacanze.

In tutte le librerie, su tutte le piattaforme.

Dalla prossima settimana