lunedì 18 dicembre 2017

Trebbi al centro Borgo



20 dicembre dalle 14 in poi, Trebbi vi aspetta per firmare copie del suo ultimo romanzo, librerie Coop Centro Borgo, Bologna


sabato 16 dicembre 2017

Trebbi frima copie al Centro Borgo



Ho deciso di sperimentare nuove forme di impatto sul territorio.
Trascorrerò buona parte di una mia giornata di ferie in una bella libreria Coop a Bologna, sarò al Centro Borgo il 20 dicembre dalle 14 in realtà e non dalle 10.30, ma dopo rimarrò tutto il pomeriggio.
Vi aspetto.


giovedì 14 dicembre 2017

Il bibliotecario di via Gorki a San Marino


Settimana di fuoco quella che precede il natale 2017 per il mio bibliotecario.
Vi ricordo che domani sera sarò alla libreria Il Secondo Rinascimento, via Porta Nova 1, Bologna alle 18.
Domenica invece torno dagli amici di San Marino frazione di Bentivoglio, al circolo Arci, alle 18, con presentazione e aperitivo augurale.
Per gli amici della Bassa ... vi aspetto

domenica 10 dicembre 2017

Polizia locale ... festivo infrasettimanale

L'uomo della strada, quello che per intenderci non indossa una divisa, non leggerà l'articolo che ho appiccicato sopra e se lo leggerà non lo capirà, se dovesse capirlo dirà le solite cose: Sti vigili cosa vogliono? Loro ... pieni di privilegi.
Io non conosco i giudici che hanno deciso i nostri diritti, perché fateci caso, nel nostro paese alla fine decidono sempre tutto loro, e non entro nel merito del loro giudizio solo perché sono un vigliacco e non mi metto a sindacare la loro opinione, perché loro sono i giudici.
Io mi rivolgo ai colleghi.
Cosa fa un cristiano l'8 dicembre? il 25 dicembre, il 26 dicembre, la notte dell'ultimo dell'anno? il primo giorno dell'anno?
A seconda del loro stato sociale, dei soldi in tasca e della loro condizione possono festeggiare, stare in casa e barricarsi, dormire tutto il tempo e comunque nessuno chiederà loro di lavorare.
Noi invece siamo costretti a essere in strada o per i vecchi come me in centrale radio a rispondere al telefono.
Si chiama senso del dovere e accordo contrattuale.
Non è una giornata come le altre, se in passato si è stabilito che pagarci la giornata come straordinario infrasettimanale era giusto, non capisco come sia possibile che oggi non lo sia più, in un paese dove, diciamocelo, il confine fra giusto e sbagliato è talmente labile da essere quasi inesistente.
Non facciamoci strappare la pelle fratelli, colleghi, compagni di lavoro.
Stanno cercando di umiliarci e ci riescono alla grande.
Mandiamo loro a lavorare gratis nelle giornate deputate alla famiglia, alla glorificazione delle festività, alla nostra piccola però indispensabile vita.
Attenzione stanno rubandoci il futuro, non permettiamolo.

Massimo Fagnoni delegato SULPL Bologna

venerdì 8 dicembre 2017

Il bibliotecario di via Gorki al Secondo Rinascimento



Ci siamo venerdì 15 dicembre alle 18 torno nella mia libreria preferita, Il secondo Rinascimento, a Bologna in via Porta Nova 1 a due passi dal cuore illuminato di Bologna, a due passi da questura, palazzo comunale, prefettura e albero di Natale istituzionale.
Come ogni volta offrirò ai graditi convenuti un aperitivo e anche i migliori auguri per un 2018 sereno.
Il 2017 mi lascia come al solito bei ricordi e anche ricordi dolorosi, amici che non ci sono più, e la consapevolezza della caducità delle cose e delle relazioni.
Il bibliotecario di via Gorki è un nero minimalista ambientato quasi interamente all'interno del quartiere Navile e racconta, fra le altre cose, la vita di un uomo, un uomo davvero normale, un bibliotecario, più giovane di me, ma non più giovanissimo, che per una serie di sfortunati eventi si ritroverà proiettato in una situazione nuova per lui, una situazione difficile da governare dove dovrà decidere da che parte stare, coscienza o ignavia, coraggio o vigliaccheria.
Non vi è mai capitato? Voi con la vostra vita agiata e tranquilla, il conto in banca, mutuo pagato, casa al mare, casa in montagna, tutte le comodità del mondo e poche preoccupazioni tangibili, allenati a commuovervi per il mondo che implode, sempre dal salotto buono di casa vostra, poi vi succede qualcosa, per strada, per caso, e dovete decidere in fretta, rischiare di perdere tutto, anche la vita solo per scegliere se fare la cosa giusta o voltarvi dall'altra parte.
Perché abbiamo sempre una scelta e spesso preferiamo nasconderci piuttosto che affrontare la realtà.
Il bibliotecario di via Gorki potrei essere io, potreste essere voi.
Lui ha una fortuna, incontra Trebbi sulla sua strada e Trebbi fa sempre la differenza, peccato che nel mondo reale di Trebbi io non ne conosca.
Quarta avventura per Galeazzo Trebbi investigatore e visto che un lettore mi ha chiesto la cronologia delle sue avventure sotto vi appiccio le cover dei primi tre romanzi in ordine cronologico.
Vi aspetto venerdì 15 dicembre 17, fatemi un regalo venite a trovarmi, non ve ne pentirete.