sabato 18 gennaio 2014

e tu la metti la freccia?






C'è una nuova moda a Bologna, non so dire se sta diventando italiana, è la consuetudine di non utilizzare il cosidetto INDICATORE DI DIREZIONE, chiamato volgarmente freccia.
E' uno dei misteri per noi operatori della strada, insieme a quello che induce i motociclisti a indossare il casco senza allacciarlo. Sono misteri quasi insolubili, bisogna ricorrere forse alla psicologia o all'antropologia per svelarli, non ho ancora trovato il tempo di chiederlo a un qualsiasi automobilista indisciplinato cosa sia la molla che lo spinge a non utilizzare il ditino per azionare la freccia.
Ho ipotizzato che alla base ci sia una sorta di ribellione allo stato delle cose, un segnale di disagio, tipo:
Io mi ribello a questo sistema, giro a destra, o a sinistra, ma non te lo dico, a te che sei dietro di me, ti faccio un dispetto, ti metto alla prova.
Un'altra interpretazione è che l'automobilista medio bolognese sia convinto di non avere bisogno da indicare la direzione, forse convinto che basti un gesto, un'oscillazione del veicolo, un pensiero, e spesso infatti mi ritrovo a cercare di capire in un millesimo di secondo la direzione dell'automobile davanti a me, chiaramente quando sono fuori servizio.
Alcuni danno la colpa alle rotonde, confusiva la freccia in rotonda alla fine è stata eliminata anche da altri contesti.
Cosa davvero si nasconde dietro a questa nuova moda?
Forse il desiderio di vedere se poi è così difficile morire? Come cantava il rimpianto Battisti? Rimango a disposizione per qualsiasi chiave di lettura. 

2 commenti:

Elisabetta Montaguti ha detto...

Potrebbe essere che le auto nuove non siano dotate di tali indicatori di direzione? Mi è venuto il dubbio.

Massimo Fagnoni ha detto...

secondo me il dubbio è venuto anche agli automobilisti, io proporrei un sondaggio? come hanno fatto i ragazzi di 610 trasmissione radio2. con una domanda generica: ad esempio
secondo te quando bisogna usare la freccia per segnalare una svolta e soprattutto perché?
e poi leggere le risposte
:-)