mercoledì 8 maggio 2013

degustazioni letterarie a Finale Emilia



Capita sempre così, tanto per rispondere all'amica Nadia e anche a chi si chiedesse come funziona la promozione di un romanzo.
Per me funziona che si risolve sempre in un turbinoso lavorio di contatti e indagini per capire dove sia più opportuno e strategico proporre la propria creatura esponendosi sempre in prima persona e chiedendo ad amici o semplici conoscenti di partecipare, e ad altri amici e colleghi di collaborare.

Ci sono le persone che devono leggersi il tuo romanzo e speri  che almeno gli piaccia perché dovranno presentarlo e diventa faticoso promuovere un prodotto che non piace.
Poi ci sono le persone che devono leggere i brani ed è difficile scegliere cosa leggere ed esporsi con la propria voce e la propria intonazione.
E dovete considerare che questo lavoro costa fatica, impegno e stress ed è tutto completamente gratuito, tutto volontariato, che io non  potrò mai remunerare, chiaramente, ma i miei collaboratori lo sanno e ugualmente mi aiutano.

Questa è la mia storia riguardo alla promozione dei romanzi e di qualsiasi storia abbia mai prodotto.
Probabilmente i grandi scrittori non hanno questo problema, muovono interessi, mandano avanti l'economia vendendo migliaia di copie.
Ricordo, credo l'anno scorso, una presentazione che intercettai alla radio, credo una radio nazionale, dove c'era la diretta della presentazione dell'ultimo capolavoro di Vespa, sul quale devo anche avere scritto un post. La presentazione si svolgeva in una grande sala, molto elegante, gremita dalla gente che conta e al tavolo della presentazione c'erano i politici più  in auge credo addirittura Alfano, ma non potrei giurarlo.

Universi lontani, scrittori diversi, uomini di successo che promuovono la nostra cultura nel mondo.

Noi invece piccoli scrittori di noir, dobbiamo sbatterci e sperare negli amici,  nel mio caso davvero indispensabili.

Tornando all'evento di lunedì.
Grazie all'invito dell'Associazione Il Canto 31 e in particolare all'amico Claudio Driol.
Lunedì 13 maggio 2013 potrete degustare quattro vini diversi abbinati con altrettanti romanzi/scrittori.
L'elenco nella locandina sopra.

Il mio romanzo è stato abbinato al trio hardboiled titolo perfetto, infatti non l'ho scelto io.

Che dire?
Vi aspetto insieme a Gianluca Morozzi, Alessandro Berselli, Serena Scandellari.





2 commenti:

nadia ha detto...

Idea bellissima. Peccato si debba prenotare.....
A me non piace guidare la notte e fino all'ultimo non so se una delle mie figlie è disponibile ad accompagnarmi.

Massimo Fagnoni ha detto...

per me è già cosa buona e aggiungo giusta se vieni alla feltrinelli lì gioco in casa con gli amici di sempre e se ci riesci porta gente.