venerdì 26 aprile 2013

lupi neri su Bologna ... la recensione di Riccardo Sedini




 Sono diventato scemo per copiarla e incollarla dal sito del grande Riccardo Sedini e ve la propongo come l'ha scritta con un piccolo errata corrige relativo al mio grado, sono solo un agente scelto e forse presto assistente della polizia locale, ma mi piace la promozione a ispettore nel campo della letteratura di genere. 
Quale genere? leggete e poi decidete.
Grazie mille intanto a Riccardo Sedini e lunga vita alla sua associazione 

e se volete leggere la recensione in originale cliccate quì

2 commenti:

Nadia ha detto...

L'avevo già letta sul sito giallomania, dove ho letto anche un'intervista a te e a tanti altri giallisti emergenti. Direi che le sue recensioni sono sempre da prendere in considerazione

Massimo Fagnoni ha detto...

Pensa che non ci siamo mai visti io e Sedini, uno dei miei romanzi inviato da Eclissi ha vinto il primo premio Lomellina in giallo e non ho potuto neanche ritirarlo per problemi familiari. adesso è qui davanti a me, sulla mia scrivania da combattimento e ogni tanto mi ricorda che si può vincere anche senza barare. Lo sapevo già. Quando vinsi il concorso in pm a Bologna ero talmente contento che mi misi a saltare davanti ai risultati appesi a una parete in via Libia.
Quel concorso complicato l'ho affrontato con una grinta che non ho mai avuto né al liceo né all'università. Non avevo nessun santo in paradiso e ce l'ho fatta e ringrazio tutti i giorni. non è vero che in Italia è tutto corruzione e raccomandazioni, te lo posso dire con certezza perché il poco che ho nessuno me l'ha regalato. e immagino neanche a te.
tornando alle recensioni sono arrivato alla conclusione che i miei romanzi piacciono a qualcuno e molto, e questo mi conforta, mi convince che posso fare meglio e che devo insistere per farmi conoscere, senza mai ingannare il lettore e soprattutto me stesso. ciao