lunedì 11 febbraio 2013

il Papa va in pensione



Oggi sono a casa, pensione fittizia, in realtà malattia, niente di mortale per ora.
Fuori dovrebbe nevicare in maniera preoccupante, in realtà qui dalle mie parti la strada è pulita, ma si sta bene in casa.
Apprendo in diretta da Rtl che il Papa ha deciso di lasciare il trono di Roma.
Gli esperti di cattolicesimo mi perdonino, non conosco il linguaggio esatto, ma sono un cattolico, battezzato, cresimato etc, appartengo alla grande comunità cattolico cristiana del mondo e la cosa mi sta bene, senza infamia e senza lode, l'accetto come dato di fatto, vorrei avere una qualsiasi fede ma quello è un altro discorso.
Però questa vicenda del Papa che butta la spugna mi intriga e lo so intriga anche voi, mentre state arrancando nel vostro quotidiano senza certezze.
Voglio dire, spero  se ne vada solo perché ha deciso a 85 anni che era tempo di ritirarsi, e non per una malattia grave.
Lo spero molto.
Ricordo il suo predecessore quello che doveva diventare santo subito, sempre a furor di popolo, ma quanto è ignorante il popolo?
Dicevo ricordo il suo predecessore, stava malissimo alla fine, lui non ha mollato e secondo me ha fatto male, ma è un' opinione personale.
Se questo Papa invece se ne va proprio pochi giorni dopo le nostre fiacche elezioni, sembra proprio  sia stato ispirato da un'entità superiore.
Ve lo immaginate un Dio giusto e saggio, come sicuramente sarà, che sussurra in un orecchio al Pontefice : Dai il buon esempio a quei vecchi politici, loro scendono e salgono in campo senza dignità, senza un motivo logico, non mollano,  e nessuno capisce il perché, tu invece che lavori per me decidi di farti da parte, perché il peso è troppo gravoso, come liquidazione la promessa di alcuni anni sereni, solo preghiera e un personal computer per scrivere le tue memorie.

E' immensa la saggezza divina non trovate?
Neanche un briciolo di questa arriva ai nostri candidati, ci sarà un motivo?

3 commenti:

Nadia ha detto...

Magari è la volta buona che decidono per un Papa più giovane..... Di certo le dimissioni del Papa toglieranno molte pagine dei quotidiani ai nostri politici che sicuramente non recepiscono il messaggio del "farsi da parte" per una schiera di giovani pronti a buttarsi nella mischia.

Massimo Fagnoni ha detto...

a me piacerebbe un papa giovane e di colore, ma scommetti che per farmi rabbia sarà anziano e ariano?

Nadia ha detto...

Un altro ariano????????????? Noooooo anche l'accento è poco simpatico!